ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

giovedì 17 gennaio 2019

La Marijuana è Più Sicura Dell'Alcool, Dice Il Commissario Della Polizia


Le autorità negli Stati Uniti (almeno negli stati dove non è ancora legale) possono essere costrette a reprimere l'uso illegale di marijuana, ma i funzionari del New Wales stanno incoraggiando questa abitudine. 

Recentemente, il commissario di polizia e criminalità Arfon Jones ha condiviso il suo punto di vista sull'argomento, e probabilmente ciò vi sorprenderà.




Come riportato dal The Daily Post, Jones ha chiesto che vengano prese misure per controllare la vendita di sostanze illegali, compresa la marijuana: "Voglio vedere le droghe controllate e vendute da rivenditori responsabili simili alle licenze fuori commercio che vendono alcolici. Non vedo una differenza tra l'uso di alcol e l'uso di cannabis ".




Questa non è la prima volta che Jones ha rivelato la sua opinione al pubblico. L'anno scorso, l'ex poliziotto ha anche detto che l'attuale guerra al "crimine della droga" è totalmente fallita. La risposta alla dichiarazione di Jones è stata mista. Ecco cosa la scienza ha da dire al riguardo:




In genere, l'alcol non è pericoloso per la vita. Tuttavia, quando qualcuno consuma troppo alcol, la sostanza può essere fatale. Secondo il CDC, ogni anno si verificano quasi 88.000 decessi legati all'alcol.

La marijuana, d'altra parte, è stata responsabile di 0 morti da overdose. Secondo uno studio, per morire di overdose da marijuana, dovresti fumare tra 238 e 1.113 spinelli in un solo giorno. 

Persino Snoop Dogg sverrebbe prima di riuscire a completare questa sfida ardua.



Tasso di criminalità

Quale sostanza mette gli altri più a rischio? Bene, questo sarebbe proprio l'alcol. Secondo questo studio sull'uso della marijuana e sulla violenza da partner, le coppie che usano marijuana hanno avuto tassi più bassi di violenza da partner nei primi 9 anni di matrimonio.






Apprendimento e memoria

La ricerca è chiara - la memoria alterata spesso accompagna il binge drinking (bere oltremodo fino a stordirsi). In questo studio, oltre il 50% dei bevitori alcolici frequenti ha dichiarato di aver perso conoscenza e di aver dimenticato dove si trovava (o cosa aveva fatto) almeno una volta nell'ultimo anno. 

E, in un sondaggio via email, gli studenti universitari hanno riferito che dopo essere stati ubriachi, hanno fatto cose che non riescono a ricordare, come guidare ubriachi, aver avuto rapporti sessuali non protetti o comportarsi in modo rischioso. 

Per quanto riguarda la marijuana, gli studi hanno dimostrato che gli adolescenti che fumano marijuana potrebbero essere maggiormente a rischio di problemi di memoria e di apprendimento in età avanzata. 

Tuttavia, gli studi rimangono inconcludenti su quanto l'uso di cannabis comprometta la memoria e l'apprendimento. Sembra che l'ex poliziotto abbia ragione. 

Quali sono i tuoi pensieri? Si prega di commentare qui sotto e condividere questa notizia!


Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.


FONTE: dailypost.co.uk

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)