ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

lunedì 29 aprile 2019

L'Antartide Ha Perso Quasi 3 Miliardi Di Tonnellate Di Ghiaccio Dal 1992


Può essere facile trascurare la mostruosa portata della calotta antartica. Il ghiaccio, abbastanza spesso in molti posti tanto da seppellire intere montagne, copre un continente grosso modo delle dimensioni di Stati Uniti e Messico messi insieme. Se tutto si sciogliesse, come in passato, il livello del mare globale aumenterebbe di 58 metri. Anche se questo scenario è improbabile, l'Antartide è così massiccio che solo una piccola parte di questo scioglimento dei ghiacci sarebbe sufficiente a far spostare centinaia di milioni di persone che vivono lungo la costa.




Le città basse affrontano la minaccia di inondazioni quando il meteo  estremo coincide con l'alta marea. Anche se in genere rari, questi eventi stanno già aumentando di frequenza e diventeranno un luogo comune con l'aumento dei livelli globali dei mari. Nei prossimi decenni, l'innalzamento dei livelli degli oceani dovuto allo scioglimento dei ghiacci e l'espansione degli oceani a causa del riscaldamento globale causeranno tensioni nelle società e nelle economie di tutto il mondo. Migliorare la nostra comprensione di quanto l'Antartide abbia contribuito all'innalzamento del livello del mare in passato e a quanto contribuirà in futuro è vitale per informare la nostra risposta ai cambiamenti climatici.




Raggiungere tutto ciò è impossibile senza i satelliti. L'Antartide è troppo vasta, troppo remota - i satelliti sono il nostro unico mezzo per monitorare il suo comportamento su scala continentale. I satelliti lanciati dall'Agenzia spaziale europea e dalla NASA consentono agli scienziati di monitorare i cambiamenti dell'altezza del ghiaccio, della velocità di scioglimento del ghiaccio e della massa di ghiaccio attraverso i cambiamenti nel campo gravitazionale terrestre. Ciascuno di questi satelliti fornisce un modo indipendente per misurare il contributo passato dell'Antartide all'innalzamento del livello del mare.

L'esercizio di comparazione del bilancio di massa delle calotte glaciali (IMBIE) è uno sforzo internazionale: una squadra di 84 scienziati polari di 44 organizzazioni che lavorano insieme per fornire un unico record globale di perdita di ghiaccio dalle calotte polari della Terra. Nella ultima valutazione, pubblicata su Nature, sono state utilizzate 11 diverse missioni satellitari per tracciare il contributo del livello del mare in Antartide dall'inizio degli anni '90.





Sea level contribution due to the Antarctic ice sheet between 1992 and 2017. imbie/Planetary Visions, Author provided


Si è scoperto che dal 1992 l'Antartide ha perso 2.720 miliardi di tonnellate di ghiaccio, alzando i livelli dei mari globalmente di 7,6 mm. Ciò che più preoccupa è che quasi la metà di questa perdita di ghiaccio si è verificata negli ultimi cinque anni. L'Antartide sta provocando l'innalzamento dei livelli del mare ad un tasso di 0,6 mm l'anno, più velocemente ora che in qualsiasi momento negli ultimi 25 anni.




La maggior parte di questa perdita di ghiaccio proviene dall'Antartide occidentale. Nell'Amundsen Sea Embayment (che prende il nome da Roald Amundsen, uno dei primi esploratori che ha raggiunto il Polo Sud), le temperature oceaniche hanno ridotto gli iceberg galleggianti che rallentano il flusso dei potenti ghiacciai Pine Island e Thwaites, con una rapida accelerazione di perdite di ghiaccio. Tra il 1992 e il 2017 abbiamo osservato un aumento triplo del tasso di perdita di ghiaccio dall'Antartide occidentale, da 53 a 159 miliardi di tonnellate all'anno. Nella Penisola Antartica, il crollo delle banchine del Larsen B e Wilkins negli anni 2000 ha avuto conseguenze simili: una brusca accelerazione nella velocità con cui i ghiacciai locali si riversano nell'oceano.




Questa nuova conoscenza ci aiuterà a prevedere meglio l'innalzamento del livello del mare in futuro. Nel 2014 il gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC) ha pubblicato il suo quinto rapporto di valutazione, che include proiezioni modellate del contributo dell'Antartide all'aumento del livello del mare nel corso del secolo. Mappando il contributo misurato del livello del mare in cima a queste proiezioni, si è scoperto che la precedente valutazione del contributo del livello del mare in Antartide, che misurava la perdita di ghiaccio fino al 2012, stava monitorando la proiezione più bassa dell'IPCC. Alla luce dell'accelerazione della perdita di ghiaccio che si è osservata negli ultimi cinque anni, ora troviamo l'innalzamento del livello del mare dall'Antartide da monitorare con una massima proiezione dell'IPCC. Ciò equivale a un aumento di 15 cm nell'innalzamento del livello del mare globale dall'Antartide già al solo anno 2100.

Leggi anche: L'Incertezza Di Oggi





Abbiamo sospettato a lungo che i cambiamenti nel clima terrestre influenzeranno le calotte polari. Il rapido aumento della perdita di ghiaccio nell'Antartico e il conseguente innalzamento del livello del mare che abbiamo misurato negli ultimi 25 anni sono un chiaro indicatore del cambiamento climatico. Limitare il riscaldamento globale a 2 ℃ in più entro il 2100, come stabilito dall'Accordo di Parigi, sembra sempre più improbabile. La velocità con cui le perdite di ghiaccio dall'Antartide aumenteranno in risposta a un mondo sempre più in via di riscaldamento rimane incerta. È importante, ora più che mai, continuare a utilizzare i satelliti per monitorare l'Antartide al fine di prepararci meglio alle sfide future.



Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.


FONTE: the conversation

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)