ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

lunedì 22 maggio 2017

6 Modi Per Riprendersi Da Un Trauma Emotivo


"Ci sono ferite che non si vedono sul corpo ma che sono più profonde e più dolorose di qualsiasi altra cosa che sanguina", scriveva Laurell K. Hamilton

Quando abbiamo problemi di ordine fisico, il mondo ci viene incontro. Possiamo ottenere il congedo per malattia a lavoro, sostegno sociale e assistenza medica. 

Purtroppo, quando siamo emotivamente lesi, quando abbiamo subito un trauma psicologico, la maggior parte di tutto ciò non c'è quasi mai.

Abbiamo bisogno di crearlo da noi. 

Ecco alcune tecniche per come risolvere un trauma psichico, e come riprendersi dopo una brutta situazione come un trauma emotivo grave.

UN TRAUMA EMOTIVO TI COSTRINGE A ESSERE IL TUO EROE PERSONALE

Ecco, qui ben sei strumenti per aiutarvi a fare proprio questo, essere il vostro eroe personale di riferimento, e riprendervi da un trauma psicologico:

Forse può interessarti anche: titolo di un post


1. Metti la cura di te stesso al primo posto

Per molte persone, è naturale dare priorità a curare gli altri, prima di sè stessi. Spesso, lo facciamo a spese di soddisfare i nostri propri bisogni. Purtroppo, non è possibile versare qualcosa da una tazza vuota. La cura di sé deve venire in primo luogo, in particolare per quelli di noi che si prendono cura degli altri. Guardarsi dentro con onestà, preoccupazione, e amor proprio. Identificare le proprie esigenze. 

Leggi anche: Come Evitare Che Gli Altri Ti Usino

Avete bisogno di momenti di tranquillità ogni giorno? Consulenza o terapia di gruppo? Premiare i vostri lavori di manutenzione? Esprimervi artisticamente? Di coccole? Un fine settimana per tornare in contatto con il proprio spirito? Dobbiamo dare a questi bisogni il potere e lo spazio che meritano. La salute emotiva è molto importante.



2. Focalizzarsi sulla Gratitudine

Quando stiamo combattendo dei demoni emotivi, può diventare naturale concentrarsi sui lati oscuri della nostra vita. Trasforma i tuoi occhi con la luce, invece. Ogni volta che è possibile, fermati ad individuare cinque cose per cui sei grato. Non è necessario che sia qualcosa di profondo o significativo. Basta sia buono, positivo. Ad esempio, in questo momento sono grato per il caffè, per il riscaldamento al chiuso, per la musica, il vento, e il sole. 

Leggi anche: Il Lato Oscuro Dell'Ambizione

Questo esercizio è semplice, ma molto efficace. Cambia la nostra prospettiva. Il mondo intorno a noi comincia ad assomigliare ad un luogo più luminoso, più felice e più indulgente. Impegnandoci con il nostro mondo in segno di gratitudine, siamo in grado di plasmarlo rendendolo quel tipo di luogo che vorremmo che fosse.

https://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?icep_id=114&ipn=icep&toolid=20004&campid=5337998561&mpre=http%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fitm%2FROREC-SNAIL-MASK-Maschera-Viso-Bava-Di-Lumaca-Idratante-ANTIRUGHE-ANTIAGE-%2F162508194710%3F


3. Rispetta Il Tuo Corpo

Quando le nostre emozioni sono giù, è naturale consentire il deterioramento della nostra salute fisica. Purtroppo, questo è l'opposto di quello che ci serve. 

Quando il nostro corpo è sano, la nostra mente funziona in modo più chiaro. Le nostre emozioni diventano più gestibili. Il nostro spirito è in grado di impegnarsi meglio con il mondo. Assicuratevi di dormire abbastanza. Di bere e restare idratati a sufficienza, sempre. Fare esercizio in modo da sentirsi bene, all'aperto o al coperto, da soli o in gruppo. Mangiare cibi che forniscono al corpo il nutrimento che merita. Stai lontano dalla bilancia. Il problema non è come ci si vede allo specchio o se un vestito non ci entra. Si tratta, semplicemente, di come ci si sente.

Leggi anche: 5 Motivi Per Dormire Abbastanza



4. Costruire una rete di supporto

La parte peggiore di qualsiasi trauma è la sensazione di essere da soli. Come esseri umani, non siamo stati creati per affrontare le sfide per conto nostro. Abbiamo bisogno di un sostegno emozionale. Per questo motivo, vi è un gruppo di sostegno per quasi tutte le principali sfide emotive. 

Potrebbe interessarti: Come Non Aver Paura Degli Altri

Dalla depressione alla dipendenza, dalla malattia terminale alla violenza sessuale, c'è sempre un gruppo di gente come te. In primo luogo, semplicemente serve per capire che non si è più soli nella propria lotta. Poi, permette di condividere la propria esperienza, forza, e speranza.


5. Comunicare onestamente

Un rancore o un risentimento aumenterà il suo potere su di voi finchè lo si tiene con noi. Se ci sono problemi con i vostri cari, fateglielo sapere. Dite loro quanto ti hanno fatto male. Metti i tuoi sentimenti sul tavolo con parole gentili e un atteggiamento calmo. Questo è il modo per impostare da soli il perdono. Ricorda, il perdono non riguarda l'altra persona. Si tratta di una tua decisione di lasciar andare il tuo dolore e andare avanti. 

Come ha scritto Anna Lamott, "Non perdonare è come bere veleno per topi e poi aspettare che il ratto muoia." Non lasciare che la cattiveria di un'altra persona detenga il potere sul tuo cuore per un altro giorno.



6. Scrivi La Tua Storia

Quando i nostri sentimenti più difficili rimangono dentro di noi, si rafforzano. C'è qualcosa di liberatorio scrivendoli su carta, invece. Utilizzare la penna per prendere la schiena di potenza. Lasciate che il flusso di parole scorra, e poi leggerlo di nuovo a stessi. In questo modo la mente crea un nuovo senso di visione e di prospettiva. Aiuta anche le emozioni a liberarsi dal cervello e dal corpo, e trovare una nuova casa nella pagina.  

"Tutto ciò che è umano è menzionabile, e tutto ciò che è menzionabile può essere più gestibile. Quando possiamo parlare dei nostri sentimenti, diventano meno opprimenti, meno sconvolgenti, e meno spaventosi. Le persone di cui abbiamo fiducia possono aiutarci a comprendere che non siamo soli", ha scritto Fred Rogers.

*** *** ***

Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.


FONTE: truththeory

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)