ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

lunedì 26 giugno 2017

Un'Ora In Più Di Sonno Aumenta Il Desiderio Sessuale Femminile


Anche voi siete curiosi/e di un metodo per come aumentare il desiderio sessuale della donna? Sembra che sia semplice aumentare la probabilità di sesso con le donne, basta che quest'ultime dormano un'ora in più! 

Leggiamo questo articolo per scoprirne di più!




Per le donne, ogni ora in più di sonno aumenta la probabilità del sesso del 14%. Questo è quanto risulta secondo un nuovo studio pubblicato su The Journal of Sexual Medicine

Anche se gli studi precedenti hanno esaminato attentamente come la malattia medica, disturbi psicologici e di insoddisfazione nella relazione come fattori che possono portare a problemi sessuali per le donne - come la mancanza di fantasie sessuali o una diminuzione dell'eccitazione - i problemi di sonno sono stati in gran parte trascurati come fattori di rischio per la disfunzione sessuale delle donne.



Leggi anche: 10 Cose Che Non Sai Sulle Paralisi Notturne


"Come primo passo per affrontare questa lacuna, abbiamo esaminato l'influenza del sonno notturno sulla risposta sessuale e l'attività nelle giovani donne", scrivono del nuovo studio gli autori. 

I ricercatori dicono che erano interessati ad esplorare l'ipotesi che la poca durata del sonno o la sua bassa qualità porti ad un aumento difficoltà della funzione sessuale, come studi precedenti hanno portato a credere. Alcuni studi hanno trovato un legame tra la risposta sessuale e disturbi respiratori legati al sonno non trattati, ma non erano in grado di determinare se una diminuzione del desiderio sessuale era stata direttamente causata dai problemi del sonno.

Per il nuovo studio, i ricercatori hanno reclutato 171 donne sane. Più della metà del campione ha riferito di aver avuto almeno un partner sessuale, all'inizio dello studio. Per evitare di confondere i risultati, lo studio non ha incluso nessun partecipante che aveva utilizzati di recente antidepressivi, che sono noti per ridurre il desiderio sessuale.



Qualità del sonno e attività sessuale sono stati monitorati su base giornaliera

Ogni giorno per 2 settimane, le partecipanti sono state invitate a rispondere a domande relative alla loro attività sessuale, come "Hai fatto sesso (orale, anale, manuale, vaginale, etc.) con un'altra persona nelle ultime 24 ore?" e "Ti sei masturbata nelle ultime 24 ore?" Per quanto riguarda la qualità del sonno, è stato chiesto dopo il risveglio ogni mattina, "Quante ore di sonno hai dormito ieri notte?" e "Quanto tempo hai impiegato ad addormentarti la scorsa notte?" e sono state anche invitate a dare una votazione alla loro qualità del sonno. 

https://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?icep_id=114&ipn=icep&toolid=20004&campid=5337998561&mpre=http%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fitm%2FCAICUI-Crema-Viso-Bava-di-Lumaca-Idratante-Sbiancante-ANTIRUGHE-ANTI-AGE-35gr-%2F162581596289%3F


I ricercatori hanno scoperto che ogni ora supplementare di sonno aumenta la probabilità di avere rapporti sessuali con un partner del 14%, e che anche l'eccitazione vaginale è migliorata tra le donne che dormivano più a lungo di media.

In conclusione allo studio, gli autori dicono che i loro risultati dimostrano che dormire bene è importante per mantenere un funzionamento sessuale sano. I livelli di desiderio, la risposta genitale e la probabilità di fare sesso sono tutti influenzati sia dalla durata del sonno notturno e abituale. I ricercatori spiegano che questi effetti sono indipendenti dall'età, disagio sessuale, stanchezza diurna o mestruazioni. 

"Questi risultati suggeriscono che i disturbi del sonno acuti possono contribuire a stop nella vita sessuale e/o a ridurre il sesso", scrivono gli autori. Fanno le seguenti raccomandazioni per medici e ricercatori futuri:



"La ricerca futura può beneficiare di un approccio più globale ad esaminare i parametri del sonno, utilizzando misure sia soggettive e oggettive. Inoltre, il rapporto tra insonnia e disfunzione sessuale può rivelarsi un settore trascurato e importante di interesse per la ricerca clinica. I medici possono prendere in considerazione il valutare le abitudini del sonno dei pazienti e sintomi di insonnia come potenziali fattori che influenzano difficoltà sessuali. "

Nel 2013, la rivista Sleep ha pubblicato uno studio che ha riportato come una notte di privazione del sonno (non dormire tutta la notte) provoca un aumento della percezione, nei maschi, dell'interesse sessuale da parte delle donne e circa la loro intenzione di avere rapporti sessuali. 

I ricercatori dello studio del sonno hanno scoperto che, quando ben riposati, sia uomini che donne hanno valutato il desiderio sessuale delle donne essere significativamente inferiore a quello degli uomini. Dopo una notte in cui non si è dormito, tuttavia, questa stima da parte degli uomini della voglia sessuale femminile aumenta nella misura in cui le donne non erano più percepiti come aventi un desiderio più basso rispetto agli uomini. 

La deprivazione del sonno è nota per provocare insufficienza del lobo frontale, hanno spiegato gli autori, che ha un effetto negativo sulla "sensibilità dell'assunzione di rischi, ragionamento morale e inibizione."


Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.


FONTE: medicalnewstoday

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)