ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

martedì 4 giugno 2019

Ecco Come Imparare 2 Lingue Può Cambiare I Processi Di Salute Mentale E Di Pensiero


Il linguaggio è naturale per tutti noi, ma se ci pensiamo, la lingua è un affare piuttosto difficile. Non sappiamo come siamo arrivati ad inventarla, ma ora è passata da uno "strumento di comunicazione" a una definizione di chi siamo. Mentre possiamo chiamare la lingua una creazione universale, essa ha differenze intrinseche.




Ci sono molte lingue e la maggior parte di esse sono nettamente diverse l'una dall'altra. Tuttavia, ci sono alcune persone che sanno parlare due o più lingue. Possono avere genitori di nazionalità o comunità diverse e quindi, ottengono l'influenza di entrambi i genitori quindi sanno padroneggiare termini bilingue.




In passati, i bilinguisti non venivano visti con ottimismo. Si pensava che molti di loro avessero un QI basso. La ragione era culturale. In primo luogo, la maggior parte delle persone bilingue in America arrivarono come immigrati e diventarono americani che erano poveri e così, il bilinguismo era un simbolo di povertà. Inoltre, si ritiene generalmente che un buon americano sia qualcuno che sa parlare bene l'inglese, un buon italiano sia qualcuno che sa parlare bene l'italiano (con buona pace dei dialetti) e così via. Se c'è un sillogismo difettoso incontrato nel discorso, allora quella persona non era un buon americano/italiano/francese ed era uno straniero. Ciò ha portato molti paesi a diventare monolingue anziché bilingue.



Tuttavia, questo ragionamento è stato neutralizzato e ribaltato da un nuovo concetto chiamato "vantaggio bilingue". Questo concetto è stato sviluppato da Ellen Bialystok, ricercatrice presso la York University in Canada. Ha scoperto che i bilingui nativi hanno mostrato migliori abilità cognitive rispetto ai monolingui. Grazie alla loro capacità di cambiare lingua facilmente, si impegnano in un esercizio mentale che aiuta il cervello. Di conseguenza, sviluppano la demenza senile quattro anni dopo i monolingui e possono recuperare le funzioni cerebrali molto più rapidamente dopo un ictus. Sono più capaci di svolgere compiti complicati. Un'altra ricerca è stata il Simon Test, in cui il partecipante deve fare clic sul pulsante sinistro quando viene visualizzato il comando "Sinistra" sullo schermo e fare clic sul pulsante destro quando il comando "Destra" viene visualizzato sullo schermo. Inizia in modo facile, finché il comando "Sinistra" appare sul lato destro dello schermo e il comando "Destra" appare sul lato sinistro dello schermo. Roberto Filippi, che lavora all'università Anglia Ruskin, ha scoperto che i bilingui erano in grado di resistere più a lungo anche durante questo test.


Per quanto riguarda la teoria della mente, i bilingui hanno ottenuto risultati migliori rispetto ai monolingui. C'è stato uno strano esperimento fatto dai ricercatori per dimostrarlo. Hanno messo tre macchine di dimensioni diverse davanti ai bambini in modo tale che uno schermo non permettesse al ricercatore di vedere l'auto più piccola ma i bambini potevano individuarla. Quando i ricercatori hanno chiesto ai bambini di dare loro l'auto più piccola, i bambini bilingui sono stati in grado di capire la linea di visione del ricercatore e consegnare loro l'auto più piccola, che non era la più piccola, ma sembrerebbe essere la più piccola per il ricercatore .




Nella maggior parte di questi test di stimolazione mentale, i bilingui nativi sono migliori. Le funzioni cerebrali aumentate sono molto meglio quando si tratta di bilingui nativi, ma anche le persone che hanno imparato una nuova lingua possono risultare molto "valide". Sono state in grado di eseguire il test meglio dei monolingui mostrando un po' di differenza cognitiva. Inoltre, un bilingue può anche migliorare i propri processi mentali comprendendo le diverse opinioni e conoscenze di un'altra persona attraverso un linguaggio diverso. Forse questo è il motivo per cui molti genitori stanno già iscrivendo i loro figli nelle scuole di lingue dopo aver compreso i benefici dell'apprendimento di una seconda lingua.


Che il linguaggio potesse cambiare i processi di pensiero è stato qualcosa di molto proposto dai linguisti del XX secolo Sapir e Whorf. Secondo loro, l'apprendimento di un'altra lingua può cambiare l'intera visione del mondo di un individuo. Questo è stato lentamente riconsiderato dai linguisti moderni, specialmente dopo le teorie scritte da Noam Chomsky, che sostenevano che ci sono differenze banali tra le diverse lingue e c'è una sorta di grammatica universale che è cablata nel nostro cervello. Anche se l'ipotesi di Sapir-Whorf è stata contestata, molti linguisti hanno scoperto che è molto più facile per un russo comprendere le diverse sfumature dell'azzurro o per chiunque comprendere i diversi ruoli autorevoli presenti in una comunità attraverso il linguaggio. Tuttavia, questo non è un cambiamento nella visione del mondo.

Leggi anche: Imparare Una Nuova Lingua Rende Il Cervello Più Grande





Mosso da questa idea romantica, Conrad iniziò a scrivere in inglese per "adottare il genio" della lingua. Anche Beckett ha scritto in francese, ma per lui le ragioni erano diverse. Non ha trovato molto successo nella lingua inglese e ha fatto ricorso al francese, che gli ha dato più opportunità di sperimentare e "peccare contro" la lingua inglese. Anche Jhumpa Lahiri sta scrivendo in italiano, sebbene abbia già lasciato il segno nella sua lingua madre.




È chiaro che il linguaggio non è così facile come pensiamo che sia. E sta chiaramente influenzando il nostro cervello. Quindi, se il bilinguismo ha così tanti aspetti positivi, la domanda è: perché non proviamo? Forse ciò si potrebbe tradurre in una nuova ascesa di una folla intellettuale, bilingue, che definirà il futuro del mondo.








FONTE: truththeory
FONTE IMMAGINE

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)