ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

giovedì 27 settembre 2018

Come Risolvere I Propri Problemi Di Bassa Autostima


"La peggior solitudine è non essere a proprio agio con te stesso." 
~ Mark Twain 

La semplice verità è questa; se aspiri a realizzare i tuoi sogni, ad avere la libertà di essere te stesso, a sfidare il conformismo e i modi di vivere tradizionalmente tipici, non sarai mai in grado di vivere una vita appagante se non capirai come liberarsi dalla bassa autostima e acquisirai il coraggio di essere te stesso e soprattutto imparare da avere fiducia in te stesso.




Nel mio viaggio di auto-scoperta e amore per me stesso, questi sono tre dei segreti che ho imparato:


L'IMPERFEZIONE È LIBERTÀ

"La perfezione non è quando non c'è più nulla da aggiungere, ma quando non c'è più nulla da togliere. "
~ Antoine de Saint-Exupéry

Siamo nati con un senso innato di voler appartenere. Mentre cresciamo, la società ci aiuta a formare la nozione di perfezione o ciò che è "abbastanza buono". Fondamentalmente, abbiamo bisogno di creare un'idea per cui essere all'altezza, in modo che possiamo sentirci accettati da tutti.


I nostri genitori ci dicono cosa si aspettano da noi, così come i nostri fratelli, i nostri insegnanti e le nostre religioni. La società usa i media per esporci costantemente alla perfezione, dalle pubblicità che ci informano di quanto siano sorpassati i nostri averi rispetto ai loro nuovi prodotti, a bellissimi modelli che vendono creme, diete o barrette proteiche. 

Il confronto è uno dei maggiori ostacoli nel trovare l'autostima. Lo usiamo per trovare un altro standard di "perfezione" per l'accettazione sociale. Attraverso siti di social media come Facebook, utilizziamo costantemente i nostri amici, familiari e colleghi per valutare il loro successo finanziario, o quanto siano felici le nostre vite rispetto alle loro, o almeno rispetto a ciò che scelgono di condividere. 

Ma la verità è che noi vediamo solo la superficie delle vite degli altri, e conosciamo tutte le imperfezioni della nostra, tuttavia usiamo questa falsa percezione della superficie come linea guida di quanto "bene" stiamo facendo.


Cercando di essere abbastanza bravi e cercando di essere accettati, creiamo un'immagine irreale di perfezione che non riusciamo a vivere mai. 

Realizzando la nostra imperfezione, ci rifiutiamo. Quanto è bassa la tua autostima dipende da quanto desiderio hai di appartenere in primo luogo, e da quanto sei disposto a rinunciare al tuo amor proprio e alla tua dignità, per sentirti accettato. 

Quando commettiamo un errore, cerchiamo rapidamente di coprirlo e poi, quando siamo soli, ci sentiamo colpevoli di diventare consapevoli di quanto siamo stupidi e inetti. In fondo, essere imperfetti è imperdonabile per la persona che si autorifiuta. Questa persona si sente falsa e frustrata di non essere all'altezza della propria immagine di perfezione, quindi commette un abuso personale. 

L'auto-abuso può avvenire in molte forme e modi, ad esempio: il pensiero negativo, le droghe, l'eccesso di alimentazione, l'autolesionismo fisico e l'entrare inconsciamente in relazioni tossiche sono alcuni esempi. 

La bassa autostima è un ciclo che si autoalimenta. Sentiamo di non essere all'altezza della nostra idea di "perfezione", quindi ci fornisce una ragione per giustificare la nostra passività dal cambiare qualcosa di negativo nella nostra vita. Inevitabilmente, questo ci porta a indulgere in più auto-abuso di noi stessi, il cui risultato è una distanza sempre più grande dalla nostra immagine di perfezione (ad esempio diventiamo grassi, disoccupati, tossicodipendenti, soli, malati di mente).



Ad un certo punto il nostro autolesionismo diventa infelicità e la nostra miseria comincia a renderci felici. In sostanza, il nostro desiderio di perfezione paralizza la nostra capacità di cambiare, e ci priva dei piaceri e delle gioie di ciò che offre la vita imperfetta.



La perfezione è la morte.

Letteralmente, è la morte. Se pensi alla definizione di perfezione, è quando qualcosa ha raggiunto il suo stato finale. La perfezione è quando qualcosa non può essere più migliorato. ma la vita è una fluttuazione costante e tutto ciò che è vivo è in costante crescita e cambiamento. Nel corso delle nostre vite impariamo costantemente, anche durante i nostri ultimi respiri. 

Pensa: a che punto possiamo veramente dire di essere "completi", che non c'è nulla su cui possiamo migliorare? Solo quando veniamo messi dentro una bara! 

Non pensare mai alla vita in termini come di: "Sii perfetto!", Ma preferisci frasi come "Migliora!"

Leggi anche: 7 Falsi Miti Per La Felicità



PAURA DI SBAGLIARE

"Prima di diagnosticarti una depressione o bassa autostima, prima assicurati di non essere, di fatto, circondato da stronzi."
~ Steven Winterburn 

Il desiderio di perfezione ha molti effetti collaterali, la paura di fallire e di sbagliare è la principale. La paura del fallimento paralizza la nostra capacità di perseguire i nostri sogni e le nostre passioni

Una volta, ogni volta che non riuscivo a fare qualcosa, lo interpretavo sempre come una conseguenza di chi ero. Il mio successo è stato un riflesso diretto delle mie qualità innate, ad es. intelligenza, intelletto, attitudine sociale, e non aveva nulla a che fare con le circostanze. Quando qualcosa andava storto, non era che avevo fatto qualcosa che non funzionava molto bene, era un'inettitudine personale, era che mi mancava qualche tratto innato di perfezione. 

Se chiedevo a una ragazza di uscire e venivo respinto, era perché ero inadeguato, e non perché, per esempio, lei non sentisse quello che voleva sentire da me, o lei già aveva interesse per qualcun altro, o lei aveva un giornata davvero brutta al lavoro. 

Quello che fai e il risultato di ciò che fai, modella l'immagine di chi pensi di essere, o in altre parole: la tua autostima. Ma la grande notizia è che, indipendentemente da chi pensi di essere, quello che fai è qualcosa di cui hai il controllo, che puoi cambiare e migliorare con la pratica, e se lo cambi, cambierà anche chi pensi di essere. 



DALL'AUTOLESIONISMO ALLA FIDUCIA IN SE' STESSI

"Le persone misurano la loro autostima da ciò che ciascuno ha, e non da ciò che ciascuno è ... Niente può portarti pace se non te stesso. "
~ Ralpho Waldo Emerson

La parola "Coraggio" deriva dal latino "Cor" che significa cuore. In questi giorni usiamo la parola per descrivere le azioni eroiche, ma nella sua origine più pura, significava "parlare alla mente con tutto il cuore", o in altre parole, rendersi emotivamente vulnerabili. L'auto-accettazione come strumento dell'Amore verso sé stessi, significa perdonare le tue imperfezioni, accettare che non sei una persona perfetta e che non devi essere, e che non sarai all'altezza di quell'immagine della perfezione che hai creato inconsciamente. 

La bassa autostima deriva dall'autolesionismo, dalla mancanza di auto-accettazione di chi sei, di chi sei veramente, e non la falsa immagine perfetta di chi dovresti essere. 

L'opposto dell'autolesionismo è l'amor proprio.



Più amiamo noi stessi, più perdoniamo e accettiamo chi siamo, errori e difetti inclusi e meno ci giudicheremo così duramente. Giudichiamo anche gli altri in base alla nostra immagine di perfezione, e naturalmente anche loro non rispettano le nostre aspettative. 

Se vogliamo sperimentare pienamente l'amore e l'appartenenza, dobbiamo credere che siamo degni di amore e appartenenza. 

Se non puoi amare te stesso, da dove viene il tuo amore, come puoi amare veramente qualcun altro?

E l'unico modo in cui puoi sperimentare l'amore di sé è essere il tuo vero sé. È rispettare e accettare chiunque sia. Molti di noi sono fin troppo disposti a vendere la propria integrità, l'orgoglio che abbiamo in noi stessi, ed essere qualcuno più accettabile per gli altri spettegolando, abbracciando le sciocche tendenze culturali della moda, la droga, le gang e le mentalità negative.

LETTURA CONSIGLIATA: I sei pilastri dell'autostima. 

http://amzn.to/2F20srP
 


Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.


FONTE: truththeory

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)