ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

lunedì 26 febbraio 2018

Perché Perdere Un Cane è Più Difficile Che Perdere Amici O Parenti


Molti di noi sanno cosa vuol dire perdere un cane: perdere il proprio miglior amico. E molti di noi hanno passato una delle esperienze più tristi della vita - l'eutanasia del nostro amato cane. Davvero la morte del nostro cane può per noi essere più dolorosa rispetto a perdere un parente o un amico? Anche se per parecchi di noi la risposta potrà essere scontata in un senso o nell'altro, vediamo perchè, secondo alcuni studi, perdere il proprio cane è un'esperienza molto dolorosa anche più che perdere un nostro caro della nostra stessa specie.



Quando le persone che non hanno mai avuto un cane vedono i loro amici che piangono la perdita di un animale domestico, probabilmente pensano che sia un po una reazione eccessiva; Dopo tutto, è "solo un cane"

Tuttavia, coloro che hanno amato un cane conoscono la verità: il tuo animale domestico non è mai "solo un cane". Molte volte, ho avuto amici che mi hanno confidato quasi con colpa che hanno avuto più dolore per la perdita di un cane che per la perdita di amici o parenti. 

La ricerca ha confermato che per la maggior parte delle persone, la perdita di un cane è quasi in ogni modo paragonabile alla perdita di una persona amata. Purtroppo, nel nostro catalogo culturale c'è poco - nessun rituale di dolore, nessun "omicidio" nel quotidiano locale, nessun servizio religioso - per aiutarci a superare la perdita di un animale domestico, che può farci sentire più che un po' imbarazzati a mostrare troppo dolore in pubblico, ma allora come si fa a superare la morte del proprio cane?


Forse se le persone avessero capito quanto sia forte e intenso il legame tra la gente e i loro cani, tale dolore sarebbe diventato più ampiamente accettato. Questo aiuterà molto i proprietari di cani ad integrare la morte nella loro vita e aiutarli a progredire, può davvero servire da aiuto per superare la morte del cane che abbiamo amato.



Un legame tra specie come nessun altro

Che cosa riguarda i cani, esattamente, dal rendere gli umani legati così strettamente con loro? Per cominciare, i cani hanno dovuto adattarsi a vivere con gli esseri umani negli ultimi 10.000 anni. E lo hanno fatto molto bene: sono l'unico animale che si è evoluto specificamente per essere nostro compagno e amico. 

L'antropologo Brian Hare ha sviluppato l'ipotesi dell'addomesticamento per spiegare come i cani si siano trasformati dagli antenati dei lupi grigi in animali socialmente qualificati che ora interagiscono con lo stesso modo in cui interagiscono con altre persone. Forse una ragione per cui i nostri rapporti con i cani possono essere ancor più soddisfacenti rispetto alle nostre relazioni umane è che i cani ci forniscono un feedback positivo e incondizionato. (Come dice il vecchio detto, "potrei diventare il tipo di persona che il mio cane pensa che io sia già").



Non è un caso. Sono stati selettivamente allevati per generazioni per prestare attenzione alle persone, e le scansioni mostrano che i cervelli del cane rispondono alla lode dei loro proprietari altrettanto fortemente come fanno per il cibo (e per alcuni cani, la lode è un incentivo ancora più efficace del cibo). 

https://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?icep_id=114&ipn=icep&toolid=20004&campid=5337998561&mpre=https%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fitm%2FSuper-Mask-Bioaqua-Bio-Aqua-Maschera-Face-Lifting-Collagene-Hyaluronic-Acid-50ml-%2F162853303062%3F


I cani riconoscono le persone e possono imparare a interpretare gli stati emozionali umani dall'espressione facciale solamente. Gli studi scientifici indicano anche che i cani possono capire le intenzioni umane, cercare di aiutare i propri proprietari e persino evitare persone che non cooperano con i loro proprietari o che non li trattano bene. 

Non sorprende che gli esseri umani rispondano positivamente a tale affettuosità, assistenza e fedeltà. Già solamente guardare i cani può far sorridere la gente. I proprietari dei cani mediamente hanno migliori punteggi nelle misurazioni del benessere e sono più felici, in media, rispetto alle persone che possiedono i gatti o che non hanno proprio animali.

Leggi anche: I Gatti Proteggono Te E Casa Tua Dagli Spiriti Maligni



Il cane è come un membro della famiglia

Il nostro forte attaccamento ai cani è stato sottilmente rivelato in un recente studio di "misnaming" (tradotto in italiano: chiamare impropriamente

Il Misnaming avviene quando si chiama qualcuno con il nome sbagliato, come quando i genitori chiamano erroneamente uno dei loro figli col nome di un fratello. Si è scoperto che il nome del cane di famiglia si confonde anche con i membri della famiglia umana, indicando che il nome del cane viene "tirato" nella stessa "piscina cognitiva" che contiene gli altri membri della famiglia. (Curiosamente, la stessa cosa accade raramente con i nomi dei gatti.) 

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.angelsgames.bossruspe


Non c'è da meravigliarsi che ai proprietari dei cani manchino così tanto dopo che se ne sono andati. Lo psicologo Julie Axelrod ha sottolineato che la perdita di un cane è così dolorosa perché i proprietari non stanno solo perdendo un animale domestico. Potrebbe significare la perdita di una fonte di amore incondizionato, un compagno primario che fornisce sicurezza e conforto, e forse anche un protettore.

Scopri come andare avanti nonostante le difficoltà


La perdita di un cane può anche disturbare seriamente la routine quotidiana del proprietario più profondamente della perdita di molti amici e parenti. Per i proprietari, i loro programmi giornalieri - anche i loro programmi di vacanza - possono ruotare intorno alle esigenze dei loro animali domestici. Le modifiche nello stile di vita e nella routine sono alcune delle principali fonti di stress

Secondo una recente indagine, molti proprietari di animali domestici avevano preso anche a interpretare ambiguamente luoghi e suoni come se fosseo movimenti, gambe e gesti del defunto animale domestico. 

Ciò è molto probabile che avvenga poco dopo la morte dell'animale domestico, specialmente tra i proprietari che hanno avuto livelli molto alti di attaccamento ai propri amici di pelo. Mentre la morte di un cane è orribile, i proprietari di cani sono diventati così abituati alla presenza rassicurante e non-giudiziale dei loro compagni canini che, più spesso che no, ne avranno di nuovi. 

LETTURA CONSIGLIATA: Mio Cane Amico. 

http://amzn.to/2o2DGsj


Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.


FONTE: truththeory 
FONTE IMMAGINE: wikimedia

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)