ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

lunedì 29 gennaio 2018

Coscienza VS Consapevolezza: Qual è la grande differenza?


Qual è la differenza tra la consapevolezza e la coscienza? Come sono interconnessi i due concetti? 

Continua a leggere per scoprire i segreti nascosti dell'universo e che differenza c'è tra coscienza e consapevolezza!


Immaginatevi in mezzo a una foresta, inseguiti da un orso. Il fruscio delle foglie dietro di voi crea il vostro ritmo, provocando una corsa d'adrenalina piuttosto necessaria. Mentre attraversate il paesaggio, cercate le possibili vie di fuga. Siete consapevoli degli alberi e della vita animale nelle vostre vicinanze (immaginate i suoni della foresta), ma siete anche coscienti di una possibile e prossima fine del viaggio della vostra vita. 

E prima che l'orso vi prenda, ritorniamo alla realtà e preveniamo la minaccia!

In poche parole, essere consapevoli e essere coscienti sono due concetti estremamente diversi, anche se entrambe le parole sembrano avere la stessa connotazione nella lingua parlato. 

Ecco una piccola comprensione dei due concetti che ti aiuteranno a distinguerli con facilità.

Forse può interessarti: Smettere Di Assorbire Emozioni Negative


Essere consapevole

È come quegli annunci che si sentono dai media. Per esempio, un uragano è diretto verso la città. Anche se sai cosa c'è lì e sei realmente consapevole che esiste, c'è poco che puoi fare per spiegare dove è, se colpirà o meno, quanti danni causerà, e così via. 

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.angelsgames.bossruspe
 

"Essere consapevoli" ha sostanzialmente un'espressione tangibile e fisica. Sei consapevole del fatto che consumare troppo zucchero / carboidrati può portare all'obesità, al diabete e ad altre malattie. Sai che tutto quello che fai potrebbe avere un impatto sulla vita di chi ami. Sei consapevole delle tue realtà, soprattutto a causa di fattori quali sensazioni, percezioni, abilità cognitive e conoscenze. Sai cosa è, ma non sai come possa o non possa essere legato alla tua vita! 

Essere consapevole non equivale necessariamente ad essere cosciente. Questo ci porta all'altra parte dell'equazione.


Essere cosciente

In ogni senso delle parole, essere cosciente ha molto a che fare con essere spirituale. Si riferisce a quel grado di consapevolezza in cui il mondo fisico non ostacola più la tua comprensione. Si tratta di essere consapevoli del mondo metafisico, dove le interazioni spirituali e l'apprendimento avvengono oltre le esperienze tangibili. 

https://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?icep_id=114&ipn=icep&toolid=20004&campid=5337998561&mpre=https%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fitm%2FSuper-Mask-Bioaqua-Bio-Aqua-Maschera-Face-Lifting-Collagene-Hyaluronic-Acid-50ml-%2F162853303062%3F


Essere coscienti va molto più profondità di essere semplicemente consapevoli. La consapevolezza è considerata un prerequisito per la coscienza. Non puoi essere cosciente di qualcosa se non lo conosci in primo luogo. 

Come nell'esempio che abbiamo fatto, sei consapevole di tutto il tuo ambiente, ma hai coscientemente cercato una fuga. Questo sfuma la tua percezione degli elementi non correlati, non importanti, consentendoti di concentrarti esclusivamente su certi aspetti da te ricercati.


Come la conoscenza influenza la tua consapevolezza e coscienza?

Come dicono le persone sagge, "la conoscenza è potere!" 

È il punto di partenza di una rivoluzione, l'inizio della consapevolezza e della coscienza. Per la maggior parte, sei liberi di decidere se vuoi essere consapevole e cosciente oppure no. Il libero arbitrio svolge un ruolo fondamentale nella definizione del tuo destino. 

La conoscenza ti rende consapevole delle tue realtà mondane, a sua volta ti rende cosciente di una chiamata più alta, di un obiettivo più grande. Niente accade senza una ragione, e nel momento in cui decidi di mettere in discussione e spiegare le tue realtà è quando diventi veramente cosciente! 


È una catena di realizzazione che inizia con il tuo apprendimento giornaliero. Prendi delle decisioni migliori quando sei consapevole, ma fai le migliori in assoluto quando sei cosciente. Se decidi di rinunciare alle tue abilità, scegli inconsciamente di essere parte di uno scopo di qualcun altro. Condividendo il tuo destino sarai uno di coloro che rinunciano consapevolmente ai propri diritti, diventando alla fine parte del viaggio di qualcun altro!




La conoscenza, la consapevolezza e la coscienza influenzano la tua vita in tre modi:

  • Applicazione: applica le tue conoscenze, decidendo attivamente i particolari delle tue azioni. Sai che certe cose sono buone e altre "cattive", quindi sei in una posizione migliore per decidere se integrarle o meno nella tua vita. Ad esempio, gli zuccheri in eccesso sono dannosi e possono causare malattie. Ti permettono di prendere una decisione ben informata sul tuo stile di vita. Questo è dove si guadagna consapevolezza.
  • Discernimento: Sulla base di ciò che sai, puoi giudicare cosa è e cosa non è. Ciò consente di scoprire e seguire le varie opzioni. Se gli zuccheri aggiunti sono dannosi, puoi trovare alternative più sane. È qui che utilizzi la tua consapevolezza per diventare responsabile, essendo sull'orlo della coscienza. Inizi a mettere in discussione le tue conoscenze.
  • Connessione: Interrogarti e domandarti circa ciò che sai, ti avvicina alla coscienza. Inizi a vedere la ragione dietro tutto, che ti aiuta a connetterti con il tuo scopo vero di esistenza. In altre parole, è un livello di consapevolezza completa. Quando il tuo livello di consapevolezza aumenta, aumenta la tua frequenza vibrazionale, consentendo di proteggerti dalle negatività e di vedere oltre i confini tipici. È qui dove si diventa coscienti - di te stesso, delle tue realtà, del tuo scopo e della chiamata più alta!
Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.

Leggi anche: Perchè Avere Un Gatto è Importante?



FONTE: consciousreminder

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)