ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

giovedì 8 agosto 2019

Il Manifesto Della "Pigrizia": Fai Di Meno. Poi, Fai Ancor Di Meno.


"Esercitati a non fare e tutto andrà a posto". - Lao Tzu




Quanti di noi non diventano pigri ogni tanto? 

Certo, alcuni di noi diventano pigri più degli altri - ha mai visto dei gran lavoratoriche dicono che stanno diventando pigri, ma poi fanno un gran lavoro comunque? Penserai: "Ma, non è pigrizia! È l'opposto della pigrizia! "




La pigrizia è spesso vista come una cosa negativa, ma non sono completamente d'accordo. O meglio, mi ritengo una persona a cui piace fare (a volte anche troppo, e me ne rendo conto) ma voglio qui sottolineare cosa si intende per pigrizia secondo me, e perché non è necessariamente una cosa negativa.

Ecco alcuni motivi e considerazioni: 
  
- Pigrizia significa che il tuo corpo e la tua mente sono stanchi e vogliono riposare. Questo è un segno che dovresti davvero riposare. Quando ignori questi segnali, il tuo corpo ti porta al burnout. Quindi riposati, così ti sentirai bene! 

- Pigrizia significa non volere lavorare troppo, il che spesso porta a capire come fare meno lavoro. Quasi tutti i progressi della tecnologia derivano dalla pigrizia: guidiamo le auto invece di camminare perché siamo troppo pigri per camminare, usiamo lavatrici perché siamo troppo pigri per lavare a mano, usiamo il computer perché scrivere cose a mano è più lento e difficile. Naturalmente, affidarsi alle macchine non è così una buona cosa, ma usare la pigrizia per capire modi più efficaci (quindi migliori) di fare le cose è una buona cosa. I pigri non iniziano le guerre. Chi vuole affrontare tutti i problemi del combattere una guerra? La pace e la cordialità sono molto più facili.



Quindi oggi vorrei esporre le ragioni per cui "Fai di meno" dovrebbe essere una frase da ripetersi in testa più di una volta al giorno... per me stesso in primo luogo, ma spero che serva a tutti!


Fare di meno: massima produttività 

Può sembrare paradossale che Fare di meno possa significare che essere più produttivo - e se definisci "produttivo" nel senso di "fai di più" o "fai di più", allora no, fai meno non porterà a quel tipo di produttività. 

Ma se invece definisci la "produttività" come un mezzo per sfruttare al meglio le tue azioni, del tempo che passi a lavorare (o fare qualsiasi cosa), di essere il più efficace possibile, allora fare meno è il modo migliore per essere produttivi.



Considera: posso lavorare tutto il giorno in una scombinata attività frenetica, solo per svolgere un po' di lavoro, soprattutto quando si tratta di risultati durevoli. Oppure posso fare solo un paio di cose che richiedono un'ora, ma quelle sono azioni chiave che porteranno a risultati concreti. Nel secondo esempio, hai fatto meno, ma il tempo che hai speso contava di più.




Prendiamo l'esempio di un blogger:

posso scrivere una dozzina di post che in realtà non dicono nulla, non significano nulla, ma mi richiedono tutto il giorno ... o posso scrivere un post che riguarda migliaia di persone, che raggiunge davvero il cuore dei miei lettori e mi ci vuole un'ora per scriverlo. Ho fatto meno, ma ho dato più valore alle mie parole e al mio tempo. 

Se sei pigro, allora la scelta è semplice. Fai meno. 

Ma fallo alla grande: fai meno, ma fai contare ogni azione. 

Invia meno email, ma rendile importanti. Scrivi meno parole, ma rendi ogni parola essenziale. Considera davvero l'impatto di ogni azione che fai e vedi se riesci ad eliminare alcune azioni. Scopri se puoi ottenere un grande impatto facendo meno. 

Questo non significa "meno è di più". Significa "meno è meglio"

Fai di meno: di tutto 

Ma fare meno significa molto di più che essere produttivi. Va al cuore di tutto ciò che facciamo, della nostra società. Fare di meno è niente di meno che un manifesto di tre parole per vivere. 

Ecco come il manifesto in tre parole di "Fai Di Meno" può cambiare tutto:

Leggi anche: 5 Metodi Per Avere Motivazione Per Fare Qualunque Cosa





1. Fai meno acquisti.  

Se spendi di meno, acquisti di meno, ne avrai di meno, ne avrai bisogno di meno, ti indebiterai meno, avrai una migliore forma finanziaria, meno confusione e avrai più tempo per cose veramente importanti. 

2. Meno lavoro occupato. 

Invece di correre facendo un sacco di piccole cose, rallenta. Fai meno. Vivi una vita più tranquilla, più pacifica. Accontentati di sederti, di non fare nulla. Rilassati un po'. Sorridi e sii felice.




3. Gestisci meno. 

Se sei in una posizione di autorità rispetto ad altri, che sia come manager, dirigente o genitore ... meno fai meglio è. Molte persone gestiscono eccessivamente o sono troppo genitoriali. Questo dà ai loro dipendenti o ai bambini poca libertà, spazio per la creatività, spazio per imparare da soli, per avere successo e fallire. Meno lo fai, più gli altri comprenderanno come fare le cose. Fai piccole cose per guidare e insegnare, ma per la maggior parte, fai marcia indietro e lascia che siano quello che sono.





4. Meno comunicazione. 

Meno chiacchiere, meno grida, meno discussioni, meno email, Whatsapp e Messenger, meno telefonate. Anche se penso che la comunicazione sia estremamente importante, e dovrebbe essere una delle chiavi di ogni relazione, penso anche che ne facciamo troppa. Tanto più che la maggior parte di questa comunicazione non diventa altro che borbottare l'uno con l'altro, con pochissimo ascolto reale. 

È rumore 

Lascia che il silenzio entri nella tua vita. Lascia che la calma pervada le nostre menti. Quando comunichi, rendilo vero, rendilo sincero e più di quanto parli, ascolta. Conta ogni e-mail. Dedica meno tempo al telefono e a Twitter e Facebook e Smartphone, e più tempo con gli umani, più tempo con te stesso, più tempo nel presente. 

5. Meno lamentarsi e criticare. 

Non mi dilungherò su queste due cose




Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.

 


FONTE: zenhabits

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)