ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

giovedì 13 giugno 2019

Il Big Bang Potrebbe Aver Creato Un Universo A Specchio Dove Il Tempo Scorre All'Indietro


Perché il tempo sembra andare avanti

È un indovinello che ci ha reso perplessi per oltre un secolo, e hanno inventato numerose teorie per spiegare la direzione del tempo. L'ultimo studio, tuttavia, suggerisce che, anche se il tempo avanza nel nostro universo, potrebbe scorrere all'indietro in un altro universo parallelo, "a specchio", creato sull'altro lato del Big Bang.




Due teorie principali propongono di spiegare la direzione del tempo attraverso le condizioni relativamente uniformi del Big Bang. 

All'inizio, quello che ora è l'universo era caldo in modo omogeneo, tanto che la materia in realtà non esisteva. Era tutto solamente come una zuppa surriscaldata. Ma mentre l'universo si espandeva e si raffreddava, stelle, galassie, pianeti e altri corpi celesti si formavano, facendo nascere la struttura irregolare dell'universo e innalzando la sua entropia.




Una teoria, proposta nel 2004 da Sean Carroll, ora professore al Caltech, e Jennifer Chen, allora sua dottoranda, dice che il tempo avanza a causa del contrasto nell'entropia tra allora e ora, con enfasi sul fatto che il futuro l'universo sarà molto più disordinato del passato. Quel movimento verso l'alta entropia dà il tempo alla sua direzione.




La nuova teoria afferma che un universo iniziale a bassa entropia è inevitabile a causa della gravità, e alla fine è questo che dà il tempo alla sua direzione di andare avanti. 

Per testare l'idea, i sostenitori della teoria hanno assemblato un modello semplice con nient'altro che 1.000 particelle e la fisica della gravità newtoniana. 

Ecco Lee Billings, che riporta per Scientific American: 

"La complessità del sistema è al minimo quando tutte le particelle si uniscono in una nuvola densamente imballata, uno stato di dimensioni minime e di massima uniformità grosso modo analogo al Big Bang. L'analisi del team ha mostrato che essenzialmente ogni configurazione di particelle, indipendentemente dal numero e dalla scala, si evolverebbe in questo stato a bassa complessità. Pertanto, la pura forza di gravità imposta lo stadio per l'espansione del sistema e l'origine della direzione del tempo, il tutto senza alcuna delicata regolazione fine per stabilire innanzitutto una condizione iniziale di bassa entropia."




Ma ecco la svolta: l'espansione dopo il simulato Big Bang non è avvenuta solo in una direzione, ma in due. Il semplice Big Bang ha prodotto due universi, uno a specchio dell'altro. In un universo, il tempo sembra correre avanti. Nell'altro, il tempo scorre indietro, almeno dalla nostra prospettiva.




Ecco di nuovo Billings, intervistando l'autore principale Julian Barbour dell'Università di Oxford: 
  
"Se fossero abbastanza avanzate, entrambe le parti potrebbero avere osservatori che percepirebbero il tempo andare in due direzioni opposte. Qualsiasi essere intelligente avrebbe definito la propria direzione del tempo come allontanandosi da questo stato centrale. Penserebbero che ora viviamo nel loro passato più profondo." 

Da quella prospettiva, forse le Guerre stellari di George Lucas non si sono svolte molto tempo fa in una galassia molto, molto lontano, ma nel lontano futuro - il nostro passato più profondo - del nostro universo speculare.

Leggi anche: 9 Azioni In Cui Si Perde Tempo




Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.


ARTICOLO FONTE
FONTE: pbs.org
CREDITO IMMAGINE: NASA / WMAP Science Team

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)