ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

lunedì 18 giugno 2018

5 Tecniche Per Ricordare I Sogni


I sogni possono davvero essere più importanti di quanto pensi: ecco perchè è essenziale ricordare i propri sogni.

Ma sappiamo tutti che ricordarsi i sogni al risveglio non è facile: a volte pensiamo già a quello che dobbiamo fare nella mattinata, oppure prendiamo il cellulare e apriamo Whatsapp o Facebook, ed ecco che i sogni della notte volano via e ci scordiamo velocemente tutto ciò che abbiamo appena sognato. Ma se davvero ti interessa sapere come ricordare i sogni, ci sono alcune tecniche e trucchi per riuscire a ricordarli, ecco quali sono.




Il sonno è un processo complesso a cui molti non pensano affatto, pensano solo a dormire, punto. Ma dovremmo sapere che, se dormiamo a sufficienza, dormire è l'attività in cui trascorreremo la maggior parte della nostra vita, ed è una delle cose più importanti in cui possiamo concentrarci per il nostro sviluppo fisico, mentale e spirituale. 

L'aspettativa di vita media in Italia è di circa 79 anni, e sono consigliate una media di 8 ore di sonno per notte. Questo significa (in media) che dobbiamo dormire poco più di 26 anni.



Si pensa che sognamo da 3 a 5 volte la notte, e per coloro con una coscienza super attiva possiamo sognare fino a 7 volte. Tuttavia, è comune per i sogni lasciare rapidamente la nostra memoria dopo che ci siamo svegliati, e per noi, dimenticarli totalmente.

Durante il sonno passiamo attraverso 4 cicli ogni 60-100 minuti: 

Stadio 1: è uno stato rilassato tra il sonno e la veglia - la respirazione rallenta, i muscoli si rilassano, si abbassa la frequenza cardiaca.

Stadio 2: è un po' più profondo come sonno - ci si può sentire come svegli e questo significa che, molte volte, si può dormire e non rendersene conto.

Stadio 3 e Stadio 4, detti Sonno Profondo - è molto difficile svegliarsi da questa fase perché questo è quando c'è la minor quantità di attività nel tuo corpo.

Dopo il sonno profondo, torniamo allo stadio 2 per qualche minuto e poi entriamo nel sonno "sognante" - chiamato anche il sonno REM (rapid eye movement) che, come suggerisce il nome, è quando si sogna

In un ciclo completo di sonno, una persona attraversa tutte le fasi del sonno da uno a quattro, poi torna verso le fasi tre e due, prima di entrare nel sonno REM in cui si sogna.



Sebbene attraversiamo questo ciclo ogni sera, spesso viene segnalato che le persone non hanno sogni, tuttavia uno studio francese del 2015 ha dato risultati diversi. Lo studio ha osservato 289 partecipanti con disturbi del sonno, i soggetti sono stati controllati registrando le onde cerebrali, i livelli di ossigeno nel sangue, la frequenza cardiaca e la respirazione. Misurati anche i movimenti degli occhi e delle gambe, nonché un video dal vivo per monitorare i soggetti. 

Lo studio ha scoperto che: Tutti quelli che non si ricordavano (dei sogni) mostravano, quotidianamente o quasi ogni notte, diversi comportamenti e discorsi complessi, scenici e sognanti, osservati anche durante la fase REM (argomentando, combattendo e parlando). Non ricordavano comunque nemmeno un sogno dopo improvvisi risvegli dal sonno REM. 

Ciò dimostra che sogniamo molto spesso, indipendentemente dal fatto che ce lo ricordiamo o no.


È ampiamente accettato in molte culture tribali e indigene che i sogni sono lo spazio in cui si manifesta la realtà fisica. Significato se possiamo esplorare fluidamente lo spazio sacro del sogno, possiamo navigare in modo più efficace nella realtà fisica. Si ritiene anche che lo spazio dei sogni sia anche un luogo per metafore e messaggi da mostrare fino ad essere interpretati e spesso agiti. 

Per aggiungere questo, se non possiamo ricordare regolarmente i nostri sogni e lo spazio dei sogni è in possesso di potere sulle nostre vite veglia, possiamo sognare e manifestare qualsiasi cosa - ignaro dell'effetto che sta avendo. 

Ci sono modi per migliorare l'esperienza dei tuoi sogni e ricordare efficacemente i tuoi sogni, ci sono molti, ma qui sono 5 dei modi in cui ho cercato personalmente e ho avuto risultati:



1. Diario Onirico

Il modo più semplice per ricordare i sogni è quello di registrarli su un diario onirico (o diario dei sogni), in questo modo potrai interpretarli in una data successiva e continuare a far riaffiorare alla memoria quello che è successo nel mondo dei sogni. Il modo migliore per farlo è tenere un diario e penna/matita sul comodino, e appena ti svegli dopo un sogno, scrivere con più dettagli possibili che ricordi. 

Combatti l'impulso di tornare a dormire, o di andare in bagno o di tentare di tornare nel sogno. Scoprirai che quando inizi a scrivere, altri particolari e avvenimenti del sogno verranno fuori, e una volta nella routine, ricordare i sogni diventerà molto più semplice.

Un'alternativa più rapida al diario cartaceo è registrare con lo smartphone i sogni in maniera vocale: l'ho fatto per un lungo periodo, alla fine però ho trascritto il tutto in forma cartacea perchè lo trovo più comodo per consultare e rileggere i miei sogni a distanza di tempo. Consiglierei quindi di registrare i sogni in formato vocale solo come "emergenza" se ad esempio ci siamo scordati il nostro diario, oppure è un periodo (breve!) in cui non abbiamo tempo a sufficienza.



2. Artemisia Vulgaris

L'Artemisia Vulgaris è una pianta davvero efficace per quanto riguarda i sogni: la prima notte che ho ingerito dell'artemisia fresca (un paio di foglie arrotolote) ho avuto un sogno lucido spontaneo, ed addirittura ho letto di molte persone a cui basta tenere dell'artemisia sotto il cuscino, o in camera, senza neppure ingerirla, e già questo influenza positivamente il dream recall ed aumenta possibilità di avere sogni lucidi subito. 

Anche bere il tè di artemisia secca senza zucchero prima di andare a letto aiuta ad aggiungere vividezza e colore ai sogni. L'artemisia serve per avventurarsi nel mondo dei sogni e può aiutare ad avere sogni lucidi (ovvero essere cosciente dei tuoi sogni). Molti riferiscono che può richiedere fino a poche settimane perchè faccia effetto, tuttavia io ritengo che funzioni quando si usa, fin da subito.

Leggi anche: Ecco Perché Ci Vuole Molto Tempo Per Realizzare I Tuoi Sogni



3. Meditazione

La meditazione in qualsiasi momento della giornata può servire come aiuto per ricordare i sogni, prima di coricarsi è ottimale, ma se prima di dormire sei troppo stanco, anche la meditazione di mattina ogni giorno può aiutare ad attivare la memoria dei sogni.


4. Spegnere i dispositivi elettronici

Prova ad evitare la stimolazione digitale almeno un'ora prima di andare a letto: l'ideal sarebbe spegnere tutti i dispositivi (tv, pc, telefono, ecc.), meditare e bere un tè di artemisia prima di coricarti. Tuttavia, anche solo semplicemente spegnere i dispositivi elettronici è molto utile.



5. Volontà

Infine la volontà e l'intenzione funzionano alla grande per i sogni. Programmare le tue intenzioni riguardo ai sogni si rivela efficace quando prendi una decisione consapevole di voler ricordare i tuoi sogni. Una volta che sarai familiare con programmare le tue intenzioni, potrai anche programmarti compiti specifici relativi a ciò che vuoi conoscere o comprendere attraverso i sogni.

*** *** ***


Alcuni altri metodi per ricordare molti sogni che talvolta utilizzo è mettere la sveglia per le prime ore del mattino e quando mi sveglio registro ciò che mi ricordo del sogno. Un altra tecnica è bere molta acqua prima di dormire, in quanto ti farà svegliare con l'impulso di andare in bagno, e quindi anche qui puoi annotare i sogni fatti.

Inoltre generalmente evitando alcool, caffeina e medicinali sintetici, in particolare nelle ore prima di dormire, aiuterà il dream recall

Concludo con un poema azteco sull'importanza dello spazio sacro del sogno: Non è vero che veniamo in questa terra per vivere. Siamo solo a dormire, solo a sognare. Il nostro corpo è un fiore. Così come l'erba diventa verde in primavera, così i nostri cuori si apriranno e daranno germogli e poi si annideranno. 

Condividi questo articolo se ti è piaciuto, può essere utile ad altri sognatori!!!

LETTURA CONSIGLIATA: I sogni e i loro misteri. 

http://amzn.to/2HhZBnh
 

Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.



Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)