ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

giovedì 6 luglio 2017

Il Deserto Del Sahara Potrebbe Essere Una Creazione Umana - Dice Una Ricerca


Come è stato creato il deserto del Sahara? Che origini ha avuto questo immenso deserto? Vediamo le ultime ricerche scientifiche in merito cosa suggeriscono. Come molte variazionin della storia, la causa potrebbe essere l'uomo.






Una nuova ricerca ha riportato che gli esseri umani probabilmente sono stati un fattore cruciale nella creazione del deserto del Sahara. Un nuovo rapporto da archeologi ed ecologisti dalla Seoul National University in Corea del Sud, e pubblicato sulla rivista Frontiers in Earth Science, ha studiato il ruolo delle attività umane all'interno della desertificazione del Sahara. Questo perché, per un breve periodo di circa 10.000 anni fa, la zona era una ricca e succulenta terra verde ricoperta di laghi. 

Secondo il rapporto, il periodo è iniziato quando “le comunità neolitiche africane hanno dato vita all'agricoltura pastorale nei pressi del fiume Nilo circa 8.000 anni fa”. Questo fenomeno poi gradualmente cominciò a muoversi verso ovest. Come le comunità hanno cominciato a espandersi e diffondersi, è stato introdotto un numero crescente di bestiame, e la maggior parte della vegetazione è stato rimossa al fine di ospitarli.




Abbattendo così tanta vegetazione, il terreno è stato ridotto a macchie che non avevano protezione contro i potenti raggi del sole, e quindi aumentato la quantità di luce che viene riflessa dalla superficie terrestre, anziché essere assorbita, che è chiamata la sua albedo. A sua volta, questo può aver influenzato le condizioni atmosferiche dei dintorni. 



A seguito di tale evento, si è scatenata una riduzione delle piogge monsoniche, che ha portato ad un'ulteriore desertificazione e perdita di vegetazione. Questo ben presto ha portato ad un circolo vizioso che ha continuato a diffondersi ulteriormente, prima di riuscire a trasformare una superficie grande quasi quanto gli Stati Uniti in un deserto caldo immenso.

Queste nuove scoperte hanno messo in discussione le ricerche precedenti, che credevano che le modifiche alla zona del Sahara furono causate sia dai cambiamenti dell'orbita terrestre sia da cambiamenti naturali nella vegetazione. L'attività degli esseri umani del Neolitico è famosa anche per aver guidato il cambiamento ecologico in alcune parti d'Europa, Asia orientale e Americhe. 

Un esempio è che alcuni ipotizzano che il Madagascar sia stato plasmato da esseri umani attraverso vasti incendi forestali dell'uomo circa 1.000 anni fa. Pertanto, un evento simile potrebbe essere accaduto per creare il Sahara come lo è oggi. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per questa teoria, che i ricercatori sperano di condurre con il ritorno al deserto ed esaminando cosa c'è sotto la sabbia. 

Il leader del progetto, dottor David Wright ha detto in un comunicato, “C'erano laghi in tutto il Sahara, e avranno tracce della vegetazione che cambia. Abbiamo bisogno di scavare in questi ex letti di laghi per ottenere tracce di vegetazione, e archeologicamente parlando, vedere ciò che le persone stavano facendo lì. E' molto difficile modellare l'effetto della vegetazione sui sistemi climatici. E' il nostro lavoro come archeologi ed ecologisti per riuscire a ottenere i dati, per contribuire a rendere i modelli di studio migliori."


Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.



FONTE: truththeory

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)