ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

lunedì 31 luglio 2017

Controllare La Paura ed Emozioni: Il Trucco è Il Ritmo Della Respirazione


Come evitare di essere assaliti dalla paura o sommersi dalle emozioni? A volte è difficile riuscire a controllare queste emozioni così contrastanti: ecco un piccolo trucco e metodo per ritrovare la pace e per combattere le nostre paure, quando sembra che non ci sia più niente da fare.






Viviamo in un mondo spaventoso con un'esposizione ad un vero e proprio un diluvio di fattori di stress tutti i giorni. Per quanto la paura è il risultato di reagire ad eventi reali o percepiti nella nostra vita, ma è anche una funzione biologica del corpo umano, e se equipaggiata con una comprensione di come il corpo gestisce il sistema emozionale, possiamo facilmente superarla con astuzia, ingannando il nostro personale equilibrio emotivo.

Questa prospettiva è scientificamente avvalorata da una nuova ricerca presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago, in Illinois, che ha scoperto come i vari modelli ritmici del respiro hanno un profondo impatto sul ricordo, la memoria, e corpo emozionale, in particolare la risposta alla paura.


Il cervello crea impulsi elettrici che collegano le funzioni fisiche alle reazioni emotive, e l'attività elettrica del cervello è profondamente colpita dal nostro modo di respirare. Il risultato di questo equilibrio è determinato ad esempio se stiamo inalando o espirando, così come se si respira attraverso il naso o la bocca, poichè ogni variabile crea una risposta elettrica diversa all'interno del nostro cervello.

https://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?icep_id=114&ipn=icep&toolid=20004&campid=5337998561&mpre=http%3A%2F%2Fwww.ebay.it%2Fitm%2FCAICUI-Crema-Viso-Bava-di-Lumaca-Idratante-Sbiancante-ANTIRUGHE-ANTI-AGE-35gr-%2F162581596289%3F

Nello studio, ai partecipanti sono state mostrate immagini di espressioni umane, alcune spaventose, mentre erano coinvolti in vari tipi diversi di respirazione. I ricercatori hanno osservato che le persone elaborano più facilmente la paura, e più facilmente ricordano le immagini, mentre inspirano attraverso il naso. 


“Uno dei principali risultati di questo studio è che c'è una differenza drammatica nell'attività cerebrale nell'amigdala e nell'ippocampo durante l'inspirazione rispetto all' espirazione. Quando si inspira, abbiamo scoperto che si stimolano i neuroni nella corteccia olfattiva, l'amigdala e l'ippocampo, in tutto il sistema limbico.” dice Christina Zelano, assistente professore di neurologia presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine e autore principale dello studio.

Leggi anche: Gli Effetti Collaterali Degli Antidepressivi Fanno Peggio Della Depressione?



L'amigdala è decisamente legata al trattamento delle emozioni, in particolare quelle legati alla paura, mentre l'ippocampo è fortemente legato al richiamo della memoria, dei ricordi, e il respiro, che ha origine con la membrana, svolge il ruolo critico di regolare la loro funzione.


“La respirazione è modulata al diaframma, ed è anche il luogo in cui molti sintomi fisici associati con la paura e l'ansia si manifestano.” dice Brett Wilbanks.


Le differenze di attività cerebrale che si verificano durante i ritmi respiratori unici sono stati riconosciute, andando a riscontrare l'attività cerebrale durante l'introduzione di volti umani scioccanti o che facevano paura, riscontrando appunto un'attività tipicamente intensificata durante l'inspirazione di aria. Sapere tutto ciò può essere molto vantaggioso quando ti rendi conto che la tua reazione di paura sta uscendo dal tuo controllo.

Forse può interessarti: Come Vivere Cent'anni


“Siamo in grado potenzialmente di utilizzare questo fatto a nostro vantaggio. Per esempio, se siete in un ambiente pericoloso con stimoli alla paura, i nostri dati indicano che si può rispondere più rapidamente se si inspira attraverso il naso.” dice Christina Zelano.

Inoltre, questo convalida ulteriormente l'importanza della meditazione, quale fulcro comune di potenziamento del controllo del respiro per calmare la mente e normalizzare le funzioni fisiologiche nel corpo. I risultati a lungo termine di dedicarsi regolarmente a una pratica di meditazione comprendono reazioni emotive più stabili e ottimali per il mondo che ci circonda, che indicano ancora una volta che la respirazione è un componente fondamentale per vivere una vita senza paura

Questo punto di vista è supportato da questa ricerca, come notato da Zelano. “Quando si inspira, vi è in un certo senso la sincronizzazione con le oscillazioni del cervello attraverso la rete limbica.” ~ Christina Zelano


Mi chiamo Luca, creatore del blog Siamo Vita. Penso che fondere psicologia e spiritualità possa aiutarti a creare una vita più felice. 
Ricevi una copia gratuita del mio eBook di 31 pagine - Segreti Per Controllare La Tua Vita Tra Psicologia E Spiritualità - cliccando qui.



FONTE: wakingtimes

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è molto ben accetto su questo blog, ogni opinione è gradita ed il confronto aiuta sempre, perciò ti invito a commentare, ma tieni conto di questi semplici accorgimenti:

1. Vengono accettati solo commenti utili, interessanti e ricchi di contenuto.
2. Non linkare il tuo sito o servizio per farti pubblicità, non servirebbe, i link sono tutti no_follow e comunque il commento non verrebbe pubblicato.
3. Se il commento è offensivo non verrà pubblicato. Siamo qui per dialogare e non per insultare :)